top of page

グループ

公開·42名のメンバー
Tikhon Petrov
Tikhon Petrov

How Fausto Coppi Conquered Cycling and Broke Hearts in Il Grande Fausto



"The race is adapted for different riders, the climbs that is. It seems balanced enough to me for everyone. Sitting here now, the climbers will say that it will be easy, but we will then have to see how they go on the road. There are also good possibilities for the sprinters, like me." Daniele Nardello "The route traces that of the past year and it is opened to everyone." Paolo Bettini "This Giro appeals to me. I am still not sure of my participation. Pantani said that it is lacking in climbs, but Il Pirata is never content. For we normal riders this is a tough Giro." Danilo Di Luca "I prepare as normal and I will not think of the classification. For that, my captain Gilberto Simoni will be aiming for. Next year I will be aiming for the one day classics." Franco Ballerini "It is a very nice Giro, perhaps a little easier than the past two editions but always difficult. It is not for the pure climbers. In my opinion Garzelli and Frigo have good chances, as they are more suited. If Pantani is in good shape and things go his way then anything could happen." Beppi Conti "It looks quite different from the last few editions. There are no major historical climbs." Past winners Year Maglia Rosa Second Third2001 Gilberto Simoni (Ita) Abraham Olano (Spa) Unai Osa (Spa)2000 Stefano Garzelli (Ita) Francesco Casagrande (Ita) Gilberto Simoni (Ita)1999 Ivan Gotti (Ita) Paolo Savoldelli (Ita) Gilberto Simoni (Ita)1998 Marco Pantani (Ita) Pavel Tonkov (Rus) Giuseppe Guerini (Ita)1997 Ivan Gotti (Ita) Pavel Tonkov (Rus) Giuseppe Guerini (Ita)1996 Pavel Tonkov (Rus) Enrico Zaina (Ita) Abraham Olano (Spa)1995 Tony Rominger (Swi) Evgeni Berzin (Rus) Piotr Ugrumov (Rus)1994 Evgeni Berzin (Rus) Marco Pantani (Ita) Miguel Indurain (Spa)1993 Miguel Indurain (Spa) Piotr Ugrumov (Lat) Claudio Chiappucci (Ita)1992 Miguel Indurain (Spa) Claudio Chiappucci (Ita) Franco Chioccioli (Ita)1991 Franco Chioccioli (Ita) Claudio Chiappucci (Ita) Massimiliano Lelli (Ita)1990 Gianni Bugno (Ita) Charles Mottet (Fra) Marco Giovannetti (Ita)1989 Laurent Fignon (Fra) Flavio Giupponi (Ita) Andrew Hampsten (USA)1988 Andrew Hampsten (USA) Erik Breukink (Ned) Urs Zimmermann (Swi)1987 Stephen Roche (Irl) Robert Millar (Sco) Erik Breukink (Ned)1986 Roberto Visentini (Ita) Giuseppe Saronni (Ita) Francesco Moser (Ita)1985 Bernard Hinault (Fra) Francesco Moser (Ita) Greg Lemond (USA)1984 Francesco Moser (Ita) Laurent Fignon (Fra) Moreno Argentin (Ita)1983 Giuseppe Saronni (Ita) Roberto Visentini (Ita) Alberto Fernandez (Spa)1982 Bernard Hinault (Fra) Tommy Prim (Swe) Silvano Contini (Ita)1981 Giovanni Battaglin (Ita) Tommy Prim (Swe) Giuseppe Saronni (Ita)1980 Bernard Hinault (Fra) Wladimiro Panizza (Ita) Giovanni Battaglin (Ita)1979 Giuseppe Saronni (Ita) Francesco Moser (Ita) Bernt Johansson (Swe)1978 Johan De Muynck (Bel) G. Baronchelli (Ita) Francesco Moser (Ita)1977 Michel Pollentier (Bel) Francesco Moser (Ita) G. Baronchelli (Ita)1976 Felice Gimondi (Ita) Johan De Muynck (Bel) Fausto Bertoglio (Ita)1975 Fausto Bertoglio (Ita) Francisco Galdos (Spa) Felice Gimondi (Ita)1974 Eddy Merckx (Bel) G. Baronchelli (Ita) Felice Gimondi (Ita)1973 Eddy Merckx (Bel) Felice Gimondi (Ita) Giovanni Battaglin (Ita)1972 Eddy Merckx (Bel) Jose Manuel Fuente (Spa) Francisco Galdos (Spa)1971 Gosta Pettersson (Swe) Herman Van Springel (Bel) Ugo Colombo (Ita)1970 Eddy Merckx (Bel) Felice Gimondi (Ita) Martin Vandenbossche (Bel)1969 Felice Gimondi (Ita) Claudio Michelotto (Ita) Italo Zilioli (Ita)1968 Eddy Merckx (Bel) Vittorio Adorni (Ita) Felice Gimondi (Ita)1967 Felice Gimondi (Ita) Franco Balmamion (Ita) Jacques Anquetil (Fra)1966 Gianni Motta (Ita) Italo Zilioli (Ita) Jacques Anquetil (Fra)1965 Vittorio Adorni (Ita) Italo Zilioli (Ita) Felice Gimondi (Ita)1964 Jacques Anquetil (Fra) Italo Zilioli (Ita) Guido De Rosso (Ita)1963 Franco Balmamion (Ita) Vittorio Adorni (Ita) Giorgio Zancanaro (Ita)1962 Franco Balmamion (Ita) Imerio Massignan (Ita) Nino Defilippis (Ita)1961 Arnaldo Pambianco (Ita) Jacques Anquetil (Fra) Antonio Suarez (Spa)1960 Jacques Anquetil (Fra) Gastone Nencini (Ita) Charly Gaul (Lux)1959 Charly Gaul (Lux) Jacques Anquetil (Fra) Diego Ronchini (Ita)1958 Ercole Baldini (Ita) Jean Brankart (Bel) Charly Gaul (Lux)1957 Gastone Nencini (Ita) Louison Bobet (Fra) Ercole Baldini (Ita)1956 Charly Gaul (Lux) Fiorenzo Magni (Ita) Agostino Coletto (Ita)1955 Fiorenzo Magni (Ita) Fausto Coppi (Ita) Gastone Nencini (Ita)1954 Carlo Clerici (Swi) Hugo Koblet (Swi) Nino Assirelli (Ita)1953 Fausto Coppi (Ita) Hugo Koblet (Swi) Pasquale Fornara (Ita)1952 Fausto Coppi (Ita) Fiorenzo Magni (Ita) Ferdy Kubler (Swi)1951 Fiorenzo Magni (Ita) Rik Van Steenbergen (Bel) Ferdy Kubler (Swo)1950 Hugo Koblet (Swi) Gino Bartali (Ita) Alfredo Martini (Ita)1949 Fausto Coppi (Ita) Gino Bartali (Ita) Giordano Cottur (Ita)1948 Fiorenzo Magni (Ita) Ezio Cecchi (Ita) Giordano Cottur (Ita)1947 Fausto Coppi (Ita) Gino Bartali (Ita) Giulio Bresci (Ita)1946 Gino Bartali (Ita) Fausto Coppi (Ita) Vito Ortelli (Ita)1940 Fausto Coppi (Ita) Enrico Mollo (Ita) Giordano Cottur (Ita)1939 Giovanni Valetti (Ita) Gino Bartali (Ita) Mario Vicini (Ita)1938 Giovanni Valetti (Ita) Ezio Cecchi (Ita) Severino Canavesi (Ita)1937 Gino Bartali (Ita) Giovanni Valetti (Ita) Enrico Mollo (Ita)1936 Gino Bartali (Ita) Giuseppe Olmo (Ita) Severino Canavesi (Ita)1935 Vasco Bergamaschi (Ita) Giuseppe Martano (Ita) Giuseppe Olmo (Ita)1934 Learco Guerra (Ita) Francesco Camusso (Ita) Giovanni Cazzulani (Ita)1933 Alfredo Binda (Ita) Jef Demuysere (Bel) Domenico Piemontesi (Ita)1932 Antonio Pesenti (Ita) Jef Demuysere (Bel) Remo Bertoni (Ita)1931 Francesco Camusso (Ita) Luigi Giacobbe (Ita) Luigi Marchisio (Ita)1930 Luigi Marchisio (Ita) Luigi Giacobbe (Ita) Allegro Grandi (Ita)1929 Alfredo Binda (Ita) Domenico Piemontesi (Ita) Leonida Frascarelli (Ita)1928 Alfredo Binda (Ita) Giuseppe Pancera (Ita) Bartolomeo Aymo (Ita)1927 Alfredo Binda (Ita) Giovanni Brunero (Ita) Antonio Negrini (Ita)1926 Giovanni Brunero (Ita) Alfredo Binda (Ita) Arturo Bresciani (Ita)1925 Alfredo Binda (Ita) Costante Girardengo (Ita) Giovanni Brunero (Ita)1924 Giuseppe Enrici (Ita) Federico Gay (Ita) Angiolo Gabrielli (Ita)1923 Costante Girardengo (Ita) Giovanni Brunero (Ita) Bartolomeo Aymo (Ita)1922 Giovanni Brunero (Ita) Bartolomeo Aymo (Ita) Giuseppe Enrici (Ita)1921 Giovanni Brunero (Ita) Gaetano Belloni (Ita) Bartolomeo Aymo (Ita)1920 Gaetano Belloni (Ita) Angelo Gremo (Ita) Jean Alavoine (Fra)1919 Costante Girardengo (Ita) Gaetano Belloni (Ita) Marcel Buysse (Fra)1914 Alfonso Calzolari (Ita) Pierino Albini (Ita) Luigi Lucotti (Ita)1913 Carlo Oriani (Ita) Eberardo Pavesi (Ita) Giuseppe Azzini (Ita)1912 Atala Peugeot Gerbi1911 Carlo Galetti (Ita) Giovanni Rossignoli (Ita) Giovanni Gerbi (Ita)1910 Carlo Galetti (Ita) Eberardo Pavesi (Ita) Luigi Ganna (Ita)1909 Luigi Ganna (Ita) Carlo Galetti (Ita) Giovanni Rossignoli (Ita)




Fausto Coppi Il Grande Fausto 1995 ITA 2



Da lì all'arrivo è una cavalcata solitaria: Coppi vince in solitudine con 6'16" su Derycke, 7'33" su Ockers e Michele Gismondi; più indietro tutti gli altri.[49] Cinque giorni dopo il trionfo, Coppi sfida il campione del mondo di inseguimento Sydney Patterson in un incontro al Vigorelli e, davanti a un pubblico in visibilio, lo batte in 6'02"2.[49] Quella prestazione, unitamente alla vittoria di Lugano, con l'agognato titolo iridato su strada, unico grande alloro fin lì assente nel suo palmarès, segna il punto più alto della carriera del "Campionissimo", ma costituisce anche, considerata l'età (quasi 34 anni), l'inizio dell'inevitabile parabola discendente. Coppi conclude comunque la stagione con il successo al Trofeo Baracchi a cronometro in coppia con Riccardo Filippi (secondo, in coppia con Antonin Rolland, è un giovane Jacques Anquetil).


Il Giro del 1954 è il primo con al via formazioni sponsorizzate, sono la Nivea-Fuchs di Fiorenzo Magni e la Doniselli-Lansetina di Antonio Bevilacqua.[51][52] Si tratta di una novità tutta italiana, che però non piace all'estero, specialmente in Francia. Al successivo Tour de France l'Unione Velocipedistica Italiana decide allora, in segno di protesta verso la chiusura dei francesi all'ingresso nel ciclismo di sponsor esterni (Jacques Goddet, patron del Tour, arriva ad accusare gli italiani di portare il veleno nel ciclismo), di non schierare la squadra nazionale al via della corsa.[52] Il presidente Adriano Rodoni dichiara: La nostra partenza è resa impossibile dal nuovo regolamento da voi stabilito che non permette agli atleti di portare scritte pubblicitarie.[52] Coppi non partecipa così alla Grande Boucle. In agosto corre invece il Giro di Svizzera, si aggiudica due tappe e conclude la gara al quinto posto; al successivo campionato del mondo di Solingen è invece sesto, nella gara vinta da Bobet. Tra ottobre e novembre, infine, centra un prestigioso tris, facendo suoi la Coppa Bernocchi, il Giro di Lombardia e il Trofeo Baracchi, ancora in coppia con Riccardo Filippi. Il Giro di Lombardia 1954 è l'ultima vittoria dell'"Airone" in una grande classica, la quinta nell'importante prova autunnale, e arriva, a differenza degli altri successi, grazie a una volata: attivo per tutta la corsa ma ogni volta ripreso, Coppi riesce a prevalere allo sprint per tre lunghezze su Fiorenzo Magni e il resto del gruppo.[53]


Nel corso degli anni le tappe sono aumentate in quantità e anche in intensità.Ogni nuova edizione finisce così per essere diversa e, in teoria, anche più difficile, infatti sono morti 4 ciclisti nel tentativo di completare il Tour: Adolphe Helière (1910), Francesco Cepeda (1935), Tom Simpson (19677) e Fabio Casartelli (1995). Senza dubbio, è un grande merito e onore per i concorrenti dimostrare le proprie capacità durante le diverse tappe, e anche pedalare per la vittoria in questa grande competizione. Se guardiamo indietro nel tempo, il più giovane vincitore del Tour de France in tutta la sua storia fu Henri Comet nel 1904, che all'epoca aveva 19 anni. È interessante notare che quello stesso anno gareggiò anche il ciclista più anziano dell'intera storia del Tour de France: Henri Paret, a 50 anni.


グループについて

グループへようこそ!他のメンバーと交流したり、最新情報をチェックしたり、動画をシェアすることもできます。

メンバー

bottom of page